La Lubiana illuminata a Natale è qualcosa di straordinario, una delle città più belle d’Europa in questo periodo. Luminarie e decorazioni natalizie addobbano e illuminano i palazzi romanici del centro storico. Anche i salici che costeggiano il fiume vengono decorati a festa, un trionfo di luci illumina e rallegra la città. Ma i giochi di luce che illuminano i ponti, i palazzi della zona centrale e il Castello sono meravigliosi anche negli altri periodi dell’anno.
Metà ideale per chi vuole muoversi a piedi è una città dalle dimensioni vivibili che sa stupire i suoi visitatori. Se d’inverno emerge il tipico fascino mitteleuropeo, d’estate l’evoluzione è mediterranea.
Seppur ricca di tradizione, la capitale della Slovenia, è una città giovane, dinamica e vivace che conserva il fascino di una piccola città pur ambendo a essere metropoli quanto ad attrazioni eno-gastronomiche. Ricca di ristoranti e locali per tutti i gusti, la maggior parte dei quali posti lungo il fiume e nella via laterale immediatamente sotto la collina del Castello.

Nei pomeriggi invernali dalle 17 alle 19.30 non perdetevi i giro a bordo di uno dei numerosi battelli che vi permettono di vedere la Lubiana galleggiante.

Cuore pulsante della città è il mercato, anch’esso ubicato lungo il fiume, non lontano dai tre ponti, è il luogo magico dove abili artigiani e commercianti frutticoli propongono i loro prodotti: fiori freschi e composizioni di fiori secchi elaborate a mano dalle abili donne slovene, verdura e frutta fresca o secca proveniente dalla zona campestre alle porte di Lubiana, ma anche pani speziati, mieli e marmellate e molti altri. L’occhio è rapito dalla varietà di prodotti locali.

Cibo e ottimo vino non mancano.
Per quanto riguarda il vino la mia metà era la caratteristica enoteca Movia, dove il personale è gentile, disponibile e preparato. Oltre ai vini del marchio, Movia appunto, trovate anche tutte le più importanti etichette slovene e i vini della Brda – il Collio Sloveno, e non solo, sono presenti alcuni tra i più importanti vini del mondo.
Un ottimo caffè l’ho bevuto da Cafetino, difetta il personale, non troppo loquace.
Lungo il fiume sono numerosi i locali dove consumare birra, drinks, cocktails e bibite in genere a prezzi contenuti.
Io adoro il pesce e i ristoranti di Lubiana non deludono. La scelta è numerosissima: Vander e Valvas’or, ottima cucina raffinata anche la location, Gujzina cucina tipica di livello, Most, Julija, Marley & me, ottimo rapporto qualità prezzo e ambienti gradevoli.

Vale ben più di una visita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

About Mademoiselle Champagne

Sono Sabina, una ragazza che ha "scavallato i quaranta" e che dopo vent’anni passati a occuparmi di diritto societario in tacco 12, ho cambiato decisamente vita. Ora, al diritto societario, preferisco il diritto creativo e al tacco 12 le Birkenstock. Mi dedico alla scrittura, alla fotografia e a quasi tutta l’arte, e ovviamente, al vino. Amo viaggiare in particolar modo nel vecchio continente e aspiro a diventare viaggiatrice a tempo pieno nonché a vivere in qualche angolo della costa francese, magari scrivendo romanzi. Autrice del romanzo L'amore a colpi di Champagne.

Categoria

travel

Tag

, , , , , , , , , , ,