LIFESTYLE

La moda passa, lo stile resta

Parole “sante” di Coco Chanel. Un’icona, un mito, una donna di stile, classe ed eleganza.
E al giorno d’oggi, dove la moda è dettata dalle fashion blogger, della Mademoiselle per eccellenza non si può che sentire una grande mancanza.

Sarò un’eccezione o forse no, ma io dei look delle fashion blogger condivido poco o niente. Postano foto con abiti assurdi e abbinamenti improponibili. Per quale ragione hanno tanto seguito? Ma soprattutto per quale ragione hanno tanto credito tra gli addetti ai lavori nel mondo della moda?

Vero è che non hanno un background culturale sul mondo della moda, sono semplicemente persone che hanno cominciato a indossare vestiti e a fotografarsi con indosso un’improbabile mise e, una parte di queste, ha avuto grande successo, creando un proprio stile, talvolta circense, ma uno stile personale. Brave non c’è dubbio!
Chissà cosa ne penserebbe Coco Chanel?

La moda riflette i tempi in cui si vive,
anche se, quando i tempi sono banali,
preferiamo dimenticarlo.
Coco Chanel

In questa epoca dove il web è pieno di fashion blogger e modaiole che, per la maggior parte, di classe ed eleganza non ne ha proprio da vendere, ma che, grazie ai loro scatti, impongono regole. Ragazze magre in qualche caso magrissime che hanno dalla loro molti seguaci, che le amano e le imitano, tant’è che sono diventate un esempio da seguire nello stile di vita e nell’outfit.

Il risultato è che sempre più gente stravagante gira per le strade e non serve essere a Camden Town per incontrarla.

Per me, al giorno d’oggi, lo stile, la classe e l’eleganza sono per pochi, purtroppo. Quello che per Coco era stile oggi si può definire eleganza dato che lo stile attualmente è quello dettato dalle fashion blogger.
La vera eleganza è sussurrata e, per questo, forse, non colpisce l’obbiettivo e, conseguentemente, i followers, al pari di certi look stravaganti.

Alcune persone pensano che il lusso sia l’opposto della povertà.
Non lo è. È l’opposto della volgarità.

Amo il lusso.
Esso non giace nella ricchezza e nel fasto ma nell’assenza della volgarità.
La volgarità è la più brutta parola della nostra lingua.
Rimango in gioco per combatterla.
Coco Chanel

Volendo scrivere questo pezzo ho visitato, con molta curiosità, i blog delle più famose fashion blogger d’Italia e del mondo, e posso dire che i loro look sono un insieme di cose che colpiscono l’obbiettivo più che il buon gusto o almeno non il mio “buon gusto”.
Ho visto giacche leopardate indossate sopra maglie a pois, e jeans con un numero improbabile di risvoltini mentre non si stavano occupando di giardinaggio! Ne vogliamo parlare di questa moda del risvolto!?
E giacche dai colori fluo con bande laterali mentre non erano a bordo strada alle prese con il cambio gomma.
E frange in tutte le versioni da far impallidire i cowboy nel far west.
E short per tutte le occasioni, da sera, da città: le avete mai viste Caroline di Monaco o Jacqueline Kennedy Onassis in short!? A meno che non fosse a bordo di un panfilo o a passeggio sulla spiaggia e, probabilmente, nemmeno in quelle occasioni li hanno mai indossati tanto corti.
E camicie country sotto giacche pied de poule, la blusa in seta color burro era evidentemente troppo ordinaria e la T-shirt bianca scontata.
E questa moda del calzino a vista fuori dal campo da tennis, per non parlare dei sandali indossati con il calzino (è passata quella moda, Vero!?). Perché nascondere il bel piede sexy e curato con unghie laccate di rosso? Perché?

Camicie texane con giacche Chanel, non era così che la povera Coco l’aveva prevista, sarà contenta della versatilità della sua giacca o si starà rivoltando nella tomba!?

Prima di uscire, guardati allo specchio e levati qualcosa.
Coco Chanel

Nulla di più vero! Quanta gente vediamo in giro con troppi accessori, per giunta pacchiani!

Fa nulla se sono un po’ antica ma sono troppo coordinata nella testa per riuscire ad abbinare una camicia in flanella a quadri blu e neri con una clutch di Gucci in pitone giallo o una gonna scozzese con una camicia a righe e, meno che mai, potrei indossare una calza per di più nera con le sneakers e non potrei nemmeno indossare una décolleté di Caovilla con un calzino glitter rosa shocking, anche se sono dell’idea che il tacco 12 sia un passe-partout ma con il piede, rigorosamente, nudo o con calza invisibile agli occhi!

Preferisco essere elegante piuttosto che fashion!

La moda è fatta per diventare fuori moda.
Coco Chanel

Dalla mia indagine gli outfits delle fashion blogger consistevano prevalentemente in capi di gran moda, attualissimi, messi insieme in abbinamenti improbabili, talvolta trash.
Ho visto gonne cortissime, tante, tantissime! Meno presenti, quasi per nulla, i tubini: la più grande invenzione del secolo! E pure tanti pantaloni aderenti, una seconda pelle, in tutti i colori e i tessuti ma l’elegante pantalone palazzo? Quasi un desaparecido!

sara jessica
Sarah Jessica Parker, icona fashion che ogni tanto……

Che fine hanno fatto i capi senza tempo per il guardaroba perfetto, i must dell’eleganza di sempre, gli abiti passe-partout per ogni stile e personalità, basici e per questo adatti a ogni occasione: la camicia bianca, la blusa in seta, la t-shirt semplice e bianca, il blazer o la giacca: nera o dai colori classici, il golfino in cashmere, il dolcevita, il jeans denim, il pantalone a sigaretta nero, la longuette, il trench e, appunto, il tubino e il pantalone palazzo. Che fine hanno fatto?
Riempiono gli armadi delle nostalgiche come me e basta!?

Certo LA MODA PASSA E LO STILE RESTA, per me lo stile è eleganza non stravaganza per cui credo che la sobrietà e la classe siano uno stile ben definito!

25 commenti

  1. Come non essere d’accordo…quando vedo certi outfit di fashion blogger rabbrividiscono. Fanno parlare di sè sicuramente ma la classe è un’altra, uno stile bon ton ormai dimenticato.

    Piace a 1 persona

  2. Per anni mi sono occupata di moda e qualche tempo fa ho tenuto anche una conferenza sul “lusso” e il made in Italy e su come è cambiata la moda. Forse proprio per questo ho deciso di dedicarmi ai viaggi.

    Piace a 1 persona

  3. Sono super d’accordo con te! Anche io sono per lo stile, e non riesco proprio a capire il senso di optare per certi abbinamenti assurdi da parte di alcune tra le fashion blogger più in voga al momento! L’eleganza è un concetto molto complesso, che va al di là delle semplici mode..

    Piace a 1 persona

  4. Conosco diverse fashion blogger e influencer di taglia ben sopra la 42, persino 46-50 e il motivo per cui, pur non essendo affatto appassionata di moda, ho stima di loro è che molte di queste ragazze impongono il loro modo di essere invece di restare spettatrici come lo siamo state da sempre.
    Poi, non so come fai tu a conoscere le competenze e gli studi alle spalle di ogni fashion blogger, ma io credo che molte di loro abbiamo un minimo di background (ma si sa, io ho fiducia nell’umanità :-)). De resto, questa settimana su Glamour ho letto un articolo che parlava delle travel blogger come di ragazze che trascorrono le loro giornate facendosi selfie su fenicotteri rosa: molte persone non conoscono quello che sta dietro il successo e il lavoro di altri.
    nb. Anche l’intramontabile Coco sapeva che la moda, per restare un business di indotti così alti, deve scandalizzare.

    Piace a 1 persona

  5. Hai ragione sostenendo che molte proposte e look fatti dalle “fashion blogger” in realtà sono davvero improponibili.. Io non riesco a mettere certi indumenti, e preferisco avere nel guardaroba pochi capi,che spesso sono quelli senza tempo, proprio come il classico tubino nero.

    Piace a 1 persona

  6. Io sono d’accordo con te! Sarò all’antica pure io 😂 ma amo il tubino nel mio armadio ne ho una decina con giacche tailleur abbinate. Amo i completi giacca pantalone, sono affezionata alle mie camicette e ai miei vestiti a tubino e che accompagnano elegantemente le forme. Il tacco è sempre d’obbligo e piuttosto mi faccio venire le bolle ai piedi ma non metterò mai i calzini con le décolleté 😅 I miei nonni erano entrambi sarti e avevano un negozio di abbigliamento sartoriale e anche loro mi hanno insegnato che c’è stile e moda. Le mode come dice Coco Chanel passano lo stile resta. Ed è realmente così! Le stravaganze lasciamole alle passerelle. Vestirsi con stile poi non vuol dire abbigliarsi da vecchie. Semplicemente si acquistano capi che rispettano le forme del corpo e che ci rendono avvenenti senza sconvolgere. Mi sono dilungata come sempre 😂 ma io sono quella che lotta contro il poliestere e ama il cotone, la lana merino e tutti quei tessuti che in molti casi sembrano diventati difficili da reperire! 🙂

    Piace a 1 persona

  7. Coco Chanel più che una donna è un mito, come non concordare con te?
    Quello che mi viene da aggiungere è che purtroppo da un certo momento in poi gli stilisti non hanno inventato più nulla, come se non avessero più niente da dire .. eterne rivisitazioni di cose già viste … E’ questo per me che ha aperto il via alla moda della strada, il cosiddetto street style. Le aziende stesse, dai brand dell’alta moda alle case low cost, si sono lanciate sull’utilizzo dell’immagine di ragazze comuni visto il seguito di alcune di loro. Trasformandole in guru a prescindere dal gusto e dallo stile. Tanto a loro quello che interessa è fare cassa ..

    Piace a 1 persona

  8. Sono pienamente d’accordo!
    Non mi piacciono gli stili troppo stravaganti, eccentrici, insomma “troppo”.
    Credo che chi ha stile ed eleganza lo abbia anche con un abbigliamento semplice.
    Detto questo mi diverto un sacco a vedere gli outfit strani di attrici e personaggi famosi.
    Che sicuramente non copierei…😂

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...