Visitare Cracovia, come organizzare il viaggio

Come organizzare un viaggio a Cracovia: come arrivare, come spostarsi, costi, moneta e altri consigli utili

La Polonia è un nazione meravigliosa e ricca di bellissime città tra cui  Cracovia (e ve l’ho raccontato qui) Varsavia, Danzica e Breslavia. Cracovia è però, una delle mete che non deve mancare della vostra wish list.
Una città magica dove cultura, storia ed eleganza si intrecciano e si fondono in un’incredibile armonia. Dove persino la cucina è una sorpresa, come vi ho raccontato in questo articolo.

Cracovia è però la meta preferita dagli italiani. Conosciuta ai più grazie alla sua storia, è anche una città davvero interessante, dove storia, cultura e folklore si intrecciano e si fondono in un’incredibile armonia.
In quest’articolo trovate tutto quello che serve sapere per organizzare un viaggio a Cracovia, per visitare Cracovia senza pensieri.

COME ARRIVARE A CRACOVIA DALL’ITALIA

Raggiungere Cracovia dall’Italia è, oramai, molto semplice e molto spesso economico. Molte le tratte servite dalle compagnie low cost come Ryanair, Wizzair o la compagnia polacca LOT, quest’ultima solo dalle maggiori città italiane, percorrono abitualmente questa tratta.
Cracovia ha un solo scalo l’Aeroporto Internazionale di Cracovia-Balice Giovanni Paolo II, che si trova a circa 12 chilometri da Cracovia. Le compagnie low cost Ryanair e Wizzair collegano l’aeroporto di Cracovia dai diversi aeroporti italiani come: Milano Bergamo, Roma Ciampino, Roma Fiumicino, Venezia, Treviso, Torino, Bologna, Pisa, Catania, Cagliari, Bari, Napoli, Palermo, Verona, Rimini, Lamezia Terme e Pescara.
Queste le tratte al momento, controllate sempre se sono state istituite nuove rotte o se sono state soppresse.
Il volo è breve, in un paio d’ore atterrerete a Cracovia polacca per godervi il vostro week end all’insegna di storia, arte e folklore.

DURATA VIAGGIO

Per visitare Cracovia sono necessarie almeno 3 notti, riuscirete così a visitare anche Auschwitz. Se insieme a Cracovia desiderate visitare anche Varsavia, potete farlo, in questo caso possono essere sufficienti 5 notti: 2 a Varsavia e 3 a Cracovia, col treno potrete raggiungere Cracovia da Varsavia e viceversa, in due ore e mezza di treno, con costi esigui: a partire da 10,00 euro.

COME ARRIVARE IN CENTRO DALL’AEROPORTO

trenoPer arrivare in centro a Cracovia dall’Aeroporto Internazionale di Cracovia-Balice Giovanni Paolo II ci sono diversi modi, il più comodo, economico e veloce è il treno, ma vediamo le varie opzioni.
In treno
Il treno parte proprio dall’aeroporto ogni mezz’ora circa. Il biglietto costa 9 zloti (poco più di 2,00 euro). Si acquistano alle macchinette in aeroporto, che sono ben visibili, oppure direttamente sul treno.
Le indicazioni per raggiungere il treno sono chiare e visibili.
In autobus
Potete arrivare a Cracovia centro dall’aeroporto e viceversa anche con i bus numero 208 e 252, ho testato al ritorno questa opzione, e i problemi sono due: le molte fermate che fa durante il tragitto e che il bus era pienissimo e quindi per tutta la prima metà del viaggio sono dovuta stare in piedi. Durata circa 50 minuti.
Il biglietto costa 4 zloti, meno di 1,00 euro, li trovate alle macchinette in aeroporto o nella macchinetta sull’autobus. Si paga sia in contanti che con carta.
In taxi
Io ho usato il taxi all’arrivo a causa di problemi alla linea ferroviaria e perché l’autobus era appena partito, pertanto avrei dovuto attende il successivo mezz’ora ed erano quasi le 23.00 di sera, quindi ho optato per il taxi. Ho speso 20,00 euro, per arrivare dove sarebbero arrivati sia il treno che l’autobus.
Vi consiglio quindi i mezzi che sono molto economici, se siete però in 3 o 4 persone valutate la soluzione taxi o se atterrate a tarda sera.

COME MUOVERSI

Cracovia è una città abbastanza compatta, dalle piccole dimensioni, le attrazioni da vedere sono concentrate tra la città vecchia e la città nuova, in uno spazio urbano abbastanza ridotto, sono raggiungibili a piedi o con brevi spostamenti con l’autobus o il tram.

COSTI DEL VIAGGIO

organizzare-un-viaggio.jpgSarà una vacanza abbastanza economica, per quanto possa essere economica una vacanza. La Polonia è tra i paesi europei dove l’euro ha un forte potere sulla moneta locale. Oggi (marzo 2019) 1 zloty vale circa 23 centesimi di euro.
Alcuni dei costi sostenuti durante il viaggio:
Per quanto riguarda il volo io ho speso 40,00 euro con volo Ryanair, da Mercoledì a Sabato nel mese di Novembre, compreso il bagaglio. Per bagaglio intendo borsa piccola e trolley in cabina. Ovviamente questi sono costi variabili in base al periodo di viaggio e alla fortuna di trovare il volo super conveniente.
Il mio trucco per trovare il prezzo conveniente è scegliere la destinazione in base alle offerte e non il contrario, questo mi ha dato modo di scoprire città, come Varsavia e Cracovia che, non erano tra le mie priorità di viaggio, ma che comunque mi sono piaciute molto.
Per quanto riguarda l’hotel ho speso poco più di 200,00 euro, media di 70,00 euro a notte, ero sola, fossimo stati due avrei speso 35,00 euro a notte, c’erano comunque delle strutture più convenienti, come Ibis Stare Miasto dove avrei speso 90,00 euro, senza possibilità di annullamento.
Cracovia offre in ogni caso moltissime soluzioni, soprattutto appartamenti, in questo caso però non tutte le reception sono aperte h24, quindi fate attenzione che gli orari del check-in siano compatibili con gli orari del volo.
I prezzi sono in generale bassi quindi rimanete nelle zone centrali, non ha senso allontanarsi troppo dal centro.

LA MONETA

La moneta locale è lo Zloty (PLN), il valore medio di 1,00 euro corrisponde a 4,20/4,30 PLN e da questo valore è bene non discostarsi troppo. In sostanza se cambiate 100,00 euro dovrebbero darvi almeno 420,00 zloty, al lordo delle imposte di cambio.
Attenzione al cambio euro (EUR) – zloty (PLN)!
La cosa migliore secondo me è prelevare al bancomat ma se avete del contante con voi e preferite cambiare sul posto, fate attenzione! Fate attenzione ai tassi praticati da banche e, soprattutto, dagli uffici di cambio che trovate in giro per tutta la città che, a volte, potrebbero non essere convenienti. Ripeto: Attenzione!

CONSIGLI UTILI

Lingue: i polacchi parlano un ottimo inglese, in particolar modo i giovani, hanno una discreta pronuncia: Non sarà difficile farsi comprendere.
Documenti: per viaggiare in Polonia è sufficiente una carta d’Identità valida per l’espatrio e in corso di validità. Portate sempre con voi la vostra TEAM – tessera europea di assicurazione malattia, al fine di accedere più agevolmente a eventuali (e mi auguro non necessarie) cure mediche durante il soggiorno.
Prese di corrente: tradizionali europee, di tipo C con due uscite, se avete prese con tre uscite o tedesche, portate un adattatore.
Utilizzo dei cellulari: pagherete secondo il vostro piano, la wi-fi è molto diffusa.
Chiese e Sinagoghe: fate attenzione alle eventuali regole prima di entrare, in ogni caso evitate di parlare o tenete un tono bassissimo e adeguato al contesto. Prima di scattare foto verificate se è possibile farlo e, nel caso, se siete autorizzati. Siate rispettosi ed educati.
Buon senso ed educazione: siete in un paese straniero non nella borgata di casa vostra dove vi conoscono tutti, quindi usate in tutti i luoghi pubblici, nei mezzi di trasporto, nei locali e ristoranti, un tono di voce adeguato, anche per strada, qui non è normale trovare gente che urla o canta per strada.
Furti e sicurezza: mi è sembrata una città sicura, d’ogni modo fate attenzione, lasciate sempre in albergo una carta di credito o bancomat, un po’ di contante, in caso di smarrimento avere una carta o qualche soldo da parte è utile.
Mance: se pagate in contanti ovviamente decidete voi se lasciare la mancia, ma sarebbe bene farlo, se pagate con la carta di credito può capitare ci sia chi vi addebiterà il 10% per il servizio.

PRENOTARE L’ALLOGGIO

bonerowski12Dopo aver capito in quale zona volete alloggiare, qui vi propongo delle strutture suddivise per zone, iniziate a consultare i vari siti di prenotazione come BookingAirbnb per capire prezzi e condizioni. Se volete risparmiare puntate sull’appartamento sempre che siate più di due persone o se volete farvi da mangiare, altrimenti forse conviene l’albergo con colazione inclusa, abbondante e gustosa che basterà a sfamarvi fino alla cena. Ovviamente, come per il volo, prima prenotata più risparmiate.

Acquista la mia giuda: VISITARE CRACOVIA

Rispondi