Abbiamo appena metabolizzato il rientro al lavoro e finito di pensare alle vacanze estive che è già tempo di organizzarsi per Natale, chi ha vacanze vincolate e non può partire quando gli pare, la maggior parte di noi, non aspetta altro che il periodo natalizio. Già da Novembre molte città europee, inizieranno con i festeggiamenti del Natale, e dato che abbiamo davanti a noi weekend e ponti che possono rappresentare una fantastica occasione per iniziare a immergersi nell’atmosfera natalizia, è il caso di approfittarne.

lubiana1

Di seguito vi propongo alcune mete di centro ed est Europa che hanno un’importante tradizione natalizia e che vi permetteranno di fare una trasferta low cost, dato che i prezzi in quella zona d’Europa sono sicuramente più convenienti rispetto al nord del Vecchio Continente.
Cominciamo a prendere ispirazione e a selezionare alcune località che propongono mercatini di Natale davvero interessanti.

BUDAPEST, Ungheria

Budapest è l’elegante città formata da Buda e Pest, divise dallo scorrere del fiume Danubio. La capitale ungherese è una città dallo stile dell’antica mitteleuropa, la cui tradizione culturale si rifà all’impero austroungarico.
Nel periodo di Natale in una delle piazze più belle di Pest, Vorosmarty tér, è allestito il mercatino natalizio: Budapesti Karacsonyi Vasar. Si tratta di un mercatino di artigianato in cui cento espositori, dopo aver passato una rigida selezione effettuata dall’Associazione ungherese dell’arte tradizionale, mettono in vendita i loro migliori prodotti; si possono trovare raffinate porcellane di Herend e Zsolnay, vetri intagliati, stupende ceramiche, articoli di oreficeria, oggetti di cartoleria, preziosi cappelli e guanti in vello d’agnello. E non mancano i prodotti gastronomici tipici come: i Bejgli: dolci tipici natalizi farciti con semi di papavero o noci e uvetta, i Kurtoskalacs: dolci lievitati a forma di cono ricoperti di zucchero o di noci, i Szalon cukor: cioccolatini da appendere all’albero ripieni di marzapane, gelatina di frutta o crema alla vaniglia, il Rétes: strudel, il Kenyérlangos: un pane sottile cotto in forni d’argilla, i Langos: tipo di focaccia fritta spalmata con crema d’aglio, formaggio o altre salse, la Pecsenye: carne grigliata, le Kolbasz: salsicce e pure il panettone arrotolato sullo spiedo tipico della Transilvania, suggerirei sorseggiando l’immancabile Forralt bor (vin brulè) oppure vino Tokaj o brandy all’albicocca.
La perla del Danubio, durante le festività, in piazza Vorosmarty tér offre un ricco programma di intrattenimento con la musica popolare, cori, suonatori di strumenti a fiato, ballerini e spettacoli di burattini.

Scopri i luoghi da non perdere a Budapest

budapest1

Budapest

LUBIANA, Slovenia

La Lubiana illuminata a Natale è qualcosa di straordinario, una delle città più belle d’Europa in questo periodo. Luminarie e decorazioni natalizie addobbano e illuminano i palazzi del centro storico dagli stili diversi, si perché in centro storico di Lubiana è un vero e proprio mash up di architetture europee: palazzi barocchi si accostano a meraviglie medievali, sfarzose facciate art nouveau svettano affianco a palazzi retro-chic dell’era socialista.
Anche i salici che costeggiano il fiume vengono decorati a festa, un trionfo di luci illumina e rallegra la città. Ma i giochi di luce che illuminano i ponti, i palazzi della zona centrale e il Castello sono meravigliosi anche negli altri periodi dell’anno.
I mercati di Natale a Lubiana, si trovano nel centro città, sono disseminati lungo il fiume, tutta una serie di casette in legno poste l’una affianco all’altra offrono prodotti di gastronomia, bevande, articoli di abbigliamento, artigianali e molto altro.
Seppur ricca di tradizione, la capitale della Slovenia, è una città giovane, dinamica e vivace che sa stupire i suoi visitatori. Ricca di attrazioni eno-gastronomiche: ristoranti e locali per tutti i gusti sono disseminati per tutta la cittadina, una buona scelta la trovate nella via laterale immediatamente sotto la collina del Castello, ma è lungo le sponde del fiume che si concentrano quelli con spazio all’aperto, organizzatissimi con pellicce, coperte e riscaldatori per esterno, e non manca il vin brulè (Kuhano Vino, nella lingua locale) a scaldare l’atmosfera.
Non dimenticate di fare un salto in Piazza del Mercato, il luogo magico dove abili artigiani e commercianti frutticoli propongono i loro prodotti: fiori freschi e composizioni di fiori secchi elaborate a mano dalle abili donne slovene, verdura e frutta fresca o secca proveniente dalla zona campestre alle porte di Lubiana, ma anche pani speziati, mieli e marmellate e molti altri. L’occhio è rapito dalla varietà di prodotti locali.
Nei pomeriggi invernali dalle 17 alle 19.30 non perdetevi il giro a bordo di uno dei numerosi battelli che vi permettono di vedere la Lubiana dall’acqua.
Lubiana è la meta ideale per chi vuole muoversi a piedi, è una città dalle dimensioni vivibili. E per chi cerca una vacanza di un paio di giorni.

lubiana2

Lubiana

VARSAVIA, Polonia

A dicembre Varsavia si riempie di mercatini natalizi, i più caratteristici li trovate in Stare Miasto, Città Vecchia, ma i mercatini sono una sola tra le tante attrazioni della città. Molto coinvolgenti le installazioni luminose al Castello Reale e ai lati della Piazza del Mercato Vecchio: fiocchi di neve e stelle, proiettate sui palazzi. Anche nella città nuova ci sono installazioni luminose molto interessanti. Anche in città nuova sono parecchie le raffigurazioni luminose.
Il freddo pungente e la città imbiancata sanno offrire un’atmosfera natalizia autentica. Le città del nord o dell’est europa, per queste ragioni, sono quelle che maggiormente si prestano a offrire l’ambiente natalizio migliore.

Nella zona di Palazzo della Cultura da vedere l’altissimo albero di Natale e i mercatini improvvisati in Plac Deflad.
Varsavia vanta una ricca offerta musicale nel periodo di natale con concerti nei teatri, jazz club, sale da concerto.
Varsavia oltre che bellissima, a misura d’uomo è una città molto economica.

Scopri cosa vedere a Varsavia

varsavia

Varsavia

RIGA, Lettonia

Che spetti alla Lettonia o alla Lituania il primato del primo albero di Natale, poco importa! Resta il fatto che a Riga, la Capitale delle Repubbliche Baltiche, l’atmosfera natalizia è davvero grandiosa! Il mercatino più importante si svolge nella piazza della Cattedrale e in molti angoli della città si può assistere ai tradizionali cori e canti natalizi.
La parte vecchia è uno dei borghi medievali più affascinanti d’Europa, ricco di edifici di grande pregio, come la Chiesa di San Pietro, il Municipio e il Duomo. Da vedere anche: il Castello che risale al 1330 e venne costruito come sede dell’Ordine dei Livoniani, oggi residenza del presidente della Lettonia; il Museo della storia e della navigazione; il Museo delle arti Applicate; il Museo della fotografia, il Museo della guerra e l’auditorium.
Consiglio culinario: tra gli ingredienti più diffusi ci sono le patate, la carne di pollo e di maiale, il pesce non è molto presente però è possibile mangiare un’ottima zuppa di pesce chiamata zivju zupa. Le zuppe predominano! Nei molti ristoranti di Riga potrete mangiare la zuppa di cavolo (kapostu zupa) e quella di orzo acido (skaba putra); fra i primi ci sono i buljons: ravioli ripieni di carne, fra i secondi piatti: l’arrosto, lo stufato, la carne sotto sale e il porco in gelatina condito con senape e aceto, consigliato agli amanti dei sapori forti. Per quanto riguarda i dolci sono assolutamente da provare i klingeris: biscotti preparati con zafferano, mandorle, uva passa e cardamomo. Il tutto sorseggiando la bevanda più diffusa: la birra! La più bevuta è l’Aldaris.

Scopri le 10 capitali europee più “gustose” a Natale

riga-1

Riga

BRESLAVIA, Polonia

Sfidare la neve e il freddo per vedere i mercatini sarà un’impresa che vi lascerà più che soddisfatti: l’atmosfera natalizia è magica, le piazze punteggiate dalle luci e l’aria risuona di canti tradizionali.
Il suo nome in polacco è Wroclaw, Breslavia in italiano. I suoi confini: Boemia, Prussia e Austria, ne hanno forgiato la sua storia, in quanto, a turno, si sono contese questa piccola grande città, situata nella regione della Slesia e bagnata dal fiume Odra, che la divide in dodici piccole isole. È una delle più affascinanti località polacche ricca di eleganti architetture, chiese dalle guglie gotiche, tanti ponti e molti parchi e a Natale si accende di mille luci e colori, con il Bosco delle Fiabe allestito per i più piccoli e i mercatini di artigianato locale.
È una città universitaria quindi piena di locali per giovani. C’è un ottimo Guinness Pub dove la Guinness è carissima ma la birra locale no! Quindi a voi la scelta del boccale, magari in compagnia del tradizionale Barszcz: zuppa di barbabietola, del Pierogi: piatto di ravioli ripieni salati e dolci o del Nalesniki: crepes.
Se siete amanti della birra non perdete Cantinaspiz, un piccolo birrificio dove poter assaggiare birre locali in un ambiente molto intimo.

wroclaw-5b4de855498ba

Breslavia

PRAGA, Repubblica Ceca

Per chi come me adora le atmosfere natalizie più che il Natale dicembre è certamente il periodo migliore per visitare Praga e i suoi mercatini. La capitale ceca inizia i festeggiamenti il 5 dicembre con la festa di San Nicola, giorno in cui, come da tradizione, i bambini ricevono i regali da genitori e parenti. E da quel momento lo spirito natalizio invade la città.
Se volete andare a Praga per mercatini l’offerta non manca. I sei mercatini di Natale sono disseminati in giro per tutta la città, senza dubbio il più famoso e romantico è quello allestito in Staromestské namesti – Piazza della Città vecchia – e nella parte bassa di Piazza San Venceslao, qui tra i palazzi rinascimentali, gotici e barocchi, in un’atmosfera intima e fiabesca, sotto un enorme albero di Natale illuminato da una miriade di lucine, caratteristiche casette in legno si dispongono, intorno alla statua di Jan Hus, formando una stella. I commercianti praghesi propongono preziosi cristalli di Boemia, prodotti di oreficeria, articoli artigianali lavorati in lana e singolari decori per addobbare l’albero di Natale, giocattoli, candele profumate e molti altri prodotti.
Per quanto riguarda l’eno-gastronomia, negli appositi spazi, si possono assaggiare peéena klobasa (salsiccie alla griglia), pannocchie arrostite, panpepato al miele, caldarroste, biscotti natalizi e, ovviamente, potremmo sorseggiare del vin brulè che qui si chiama svrené o svarak vino, del punch: l’horky punè o, in alternativa o in aggiunta, un bicchiere di medovina.
Altri mercatini interessanti si trovano in una delle piazze più vecchie della città: Havelské trziste e in Namesti Republiky (Piazza della Repubblica). Fuori dal centro c’è il mercatino preferito dai praghesi di Namesti Miru (Piazza della Pace) di fronte all’imponente chiesa di Santa Ludmilla, raggiungibile con i mezzi pubblici.
A Vystaviste Holesovice, nell’area della fiera, c’è un mercatino con circa cinquecento espositori, i quali propongono ceramiche, giocattoli, cristalli e manufatti di artigianato cieco. Nel mercatino è presente una gigantesca casa di panpepato che, alla chiusura, viene divorata dai visitatori.
Spettacoli e concerti non mancano. In Staromestské namesti si tengono concerti di musiche dell’Avvento e cori di bambini che interpretano carol natalizi. In molte chiese, durante tutto il periodo dell’Avvento, è possibile ascoltare la Messa di Natale Ceca di Jakub Jan Ryba. A Natale e Santo Stefano l’opera propone sempre un grande concerto.

Scopri di più su Praga

praga

Praga

DRESDA, Germania

Forse la meno economica delle città proposte, almeno per quanto riguarda gli alberghi. Dresda è un museo a cielo aperto ed è facile immaginare quindi che, illuminata e addobbata per Natale, sia ancor più suggestiva. Tra presepi, alberi di Natale e secolari tradizioni non perdetevi l’autentica magia di Dresden Striezelmarkt. Secondo alcune fonti, il Mercatino di Natale che si svolge nella capitale della Sassonia, è più antico d’Europa e forse del mondo, vanta 600 anni di tradizione.
Passeggiando per il centro della città, nell’Altmarkt, un meraviglioso spettacolo vi si paventerà davanti agli occhi, sono le innumerevoli casette di legno occupate da abili artigiani che presentano i loro manufatti, prodotti d’artigianato come i pizzi, le raffinate stoffe di Lausitzm, le ceramiche, le palline di Natale in vetro soffiato e le candele, mentre giocolieri e attori vi intratterranno piacevolmente.
Sarete tra i visitatori di tutte le età che vengono catturati dalla magica atmosfera natalizia che si accende di luci, fili d’angelo, casette colorate e bancarelle in stile medievale. E mentre ciondolate tra i banchetti della gastronomia, non scordatevi di assaggiare, mandorle arrostite, la frutta candita, vin brulè ma soprattutto lo Stollen: il famosissimo tipico dolce di Dresda fatto con farina, strutto, frutta candita e frutta secca.

Scopri gli altri mercatini di natale in Germania

Dresda

Dresda

TALLIN, Estonia

Un’incantevole cittadina dal fascino medievale, che nel periodo natalizio sarà coperta da un manto nevoso vi attende per proporvi uno dei mercatini più divertenti d’Europa. Già da fine Novembre nella Piazza principale, è collocato il più famoso degli alberi di Natale dell’intera Estonia, la Piazza ospita inoltre molti eventi dedicati al Natale: tra allegri Babbi Natale, giochi a tema natalizio, sculture di neve, un mini-zoo con oche, capre, pony e agnelli e ovviamente i mercatini, ma anche un concorso per il biscotto allo zenzero più gustoso, adulti e bambini sapranno come passare il tempo.
Il mercatino è aperto da mane a sera e potete dedicarvi allo shopping per tutta la giornata. Feste, balli e bevande calde fino a tarda serata, scaldano il corpo e l‘umore.

tallin

Tallin

Join the conversation! 2 Comments

  1. […] Scopri le più belle capitali dell’est Europa da visitare a Natale […]

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

About Mademoiselle Champagne

Sono Sabina, una ragazza che ha "scavallato i quaranta" e che dopo vent’anni passati a occuparmi di diritto societario in tacco 12, ho cambiato decisamente vita. Ora, al diritto societario, preferisco il diritto creativo e al tacco 12 le Birkenstock. Mi dedico alla scrittura, alla fotografia e a quasi tutta l’arte, e ovviamente, al vino. Amo viaggiare in particolar modo nel vecchio continente e aspiro a diventare viaggiatrice a tempo pieno nonché a vivere in qualche angolo della costa francese, magari scrivendo romanzi. Autrice del romanzo L'amore a colpi di Champagne.

Categoria

travel

Tag

, , , , , , , , , , , ,