ABOUT ME

Trevigiana di nascita, cittadina del mondo nell’animo.   
Dopo una brillante e sedentaria carriera passata a occuparmi di diritto societario in tacco 12, scavallati i temuti 40, capisco che la tranquilla e sicura vita sedentaria non è poi tanto attraente. A un certo punto della mia vita scissioni, fusioni e compagnia bella erano diventate poco interessanti. Con commozione e non senza qualche preoccupazione per il futuro incerto, saluto colleghi e Co. e decido di concedermi un anno sabbatico – dopo anni di onorata carriera me lo meritavo e potevo permettermelo -, l’idea era realizzare un sogno: scrivere un romanzo, per la verità, finire il romanzo che avevo cominciato qualche mese prima. Nei primi tre mesi termino il romanzo e inizio poi a viaggiare e scrivere di viaggi a tempo pieno.

Ecco, se volete un consiglio, l’anno sabbatico è una cosa da fare almeno una volta nella vita, ma al tempo stesso sarà molto ma molto difficile tornare a una tradizionale routine lavorativa, alla vita di prima! Questo, almeno, è quello che è capito a me. Infatti,  allo scadere dell’anno sabbatico, pensare di tornare in un ufficio, in un ambiente chiuso e grigio, per come lo vedevo io, era impensabile. Ho continuato così a scrivere: per questo blog, per altri, guide turistiche e, con calma, anche un altro romanzo, che spero di finire prima o poi…..

Dopo più di quattro anni posso affermare che, aver sostituito il diritto societario con il diritto creativo e il tacco 12 con le Birkenstock, è stata la migliore scelta della mia vita. Be’ certo, ogni tanto, lo porto ancora il tacco 12…

In questo blog racconto di viaggi in Europa, perché amo follemente il Vecchio Continente, adoro le capitali ma anche i viaggi on the road alla scoperta di borghi sperduti, villaggi arroccati, baie incontaminate con mari dalle mille sfumature di turchese che si fondono nei cieli dai colori incredibili dove stormi di gabbiani vigilano sul paesaggio, ma anche brughiere spazzate dal vento, cieli in tumulto, castelli antichi con bucolici giardini e molto altro.

Diciamo che viaggio per scrivere e scrivo per viaggiare. Viaggio perché ho il bisogno spasmodico di scoprire, di vedere luoghi diversi, volti nuovi. Scrivo per ricordare e raccontare le meraviglie che ho la fortuna di vedere e che vorrei scoprissero tutti.

In questa fase della mia vita i miei viaggi sono prevalentemente orientati verso Nord, quel Nord Europa che pian piano (nemmeno tanto lentamente, a dire la verità) sto scoprendo in ogni angolo, perché adoro quella parte di mondo, a partire da Francia del Nord, Inghilterra, Irlanda, Scozia. Amo quelle quelle terre, i suoi odori, i suoi colori, la sua natura… 

Mi auguro, un giorno e nemmeno molto lontano, di riuscire ad andare a vivere da quelle parti, magari gestendo un B&B, con affaccio sull’Oceano o sul Mare del Nord.  

Autrice del romanzo L’amore a colpi di Champagne e di svariate guide di viaggio.